Il botìro di Primiero di malga

215 Views

L’erba cresce un po’ dappertutto, ma cambia in continuazione: con il variare del terreno, dell’altitudine, dell’esposizione al sole e della pendenza trovano spontaneità piante diverse. L’erba è moltitudine adattata. E il Botìro è la sintesi gialla della moltitudine di alta quota (in A. Costner e A. Longo, Cibo e paesaggio, 2021)

Fotografia, riprese e montaggio di Andrea Colbacchini
Un progetto di Alberto Cosner e Angelo Longo
Interviste di Angelo Longo

in collaborazione con:
Slow Food Primiero | Caseificio Primiero | Strada dei Formaggi delle Dolomiti | San Martino di Castrozza, Passo Rolle, Primiero e Vanoi – Apt Smart | Unione Allevatori | AlpFoodway | Cooperativa di ricerca TESTO | Interreg Alpine Space

prodotto da

tsm|step, 2018

trasmesso da

History Lab, 2020

ANNO

2018